30 settembre 2023: evento di lancio del progetto di catalogazione e digitalizzazione dell’archivio storico della Fondazione Collegio della Guastalla

Antonio Viscomi, presidente della Fondazione Collegio della Guastalla Onlus ha presentato sabato 30 settembre a istituzioni, pubblico e stampa il progetto di catalogazione e digitalizzazione dell’archivio storico della Fondazione, realizzato in collaborazione con il professor Angelo Bianchi dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e del dott. Piero Rizzi Bianchi della Fondazione Lemine.

La Fondazione, proprietaria del palazzo dove ha sede il Collegio della Guastalla, è una delle istituzioni più longeve del nostro paese, si occupa di fornire assistenza alle situazioni sociali di emergenza e di devolvere fondi alle persone svantaggiate dal punto di vista economico e fisico-psichico, nel territorio dove ha sede.  Anche il Collegio della Guastalla è una delle istituzioni educative più antiche e più longeve d’Italia e d’Europa, essendo stato fondato alla metà del XVI sec.. La digitalizzazione degli archivi storici ha il compito di tutelare materiali fragili, esposti al rischio del deperimento ed è una risposta diretta alla crescente domanda di accesso al nostro ricco patrimonio culturale. Questo lavoro si inserisce nella missione di garantire che la memoria storica sia facilmente accessibile, promuovendo la ricerca e l’apprendimento. Il progetto ha portato alla luce, tra gli altri, la figura di grande modernità della contessa Ludovica Torello, una donna che ha dedicato la sua vita alla cura e all’assistenza delle ragazze indigenti, un compito che nel 1500 era appannaggio di pochi, ancor meno delle donne, mostrando nel contempo capacità di governo e di relazioni non comuni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *