“La felicità è Senza Veli Sulla Lingua”: Una Serata di Emozioni al Teatro di Limbiate

Lo scorso weekend, sul bel palcoscenico del Teatro Comunale di Limbiate, abbiamo avuto il piacere di prendere parte a un evento straordinario, dedicato alla raccolta fondi dell’Associazione Senza Veli sulla Lingua. Una serata di grande intrattenimento, al quale hanno preso parte vip che sposano la causa e si sono esibiti per far ridere e sorridere il pubblico, sensibilizzando al contempo su un tema cruciale come la violenza sulle donne. “La felicità è Senza Veli Sulla Lingua“, organizzato dall’Associazione Nazionale Antiviolenza Senza Veli Sulla Lingua in collaborazione con il Comune di Limbiate, ha portato in scena un mix di musica, teatro, cabaret e momenti di riflessione significativi.

Giunto alla sua settima edizione, questo spettacolo ha visto una grande partecipazione da parte della comunità: erano presenti tanti amici dell’Associazione, il Sindaco di Limbiate e la Pro Loco, il team di volontari di SVSL (avvocati, psicologi, mediatori, councelor) e moltissime famiglie. Sul palco si sono susseguite le esibizioni di alcuni volti noti al grande pubblico, tutti riuniti per una causa nobile.

Anche quest’anno, infatti, il cast ha visto alternarsi sul palco cantanti e comici famosi: Marco Carta, Kimono, Niveo e Don Bruno hanno fatto cantare e ballare la platea, mentre Gianluca Impastato, Dado, Alessandra Ierse e Pasquale Palma hanno regalato momenti di intrattenimento e grandi risate. Da menzionare anche le esibizioni della scuola di ballo “Danzarte Limbiate” e dell’Orchestra Filarmonica Città di Limbiate. A condurre la serata, una coppia già rodata come quella composta da Valeria Graci e Rajae Bezzaz, che hanno magistralmente guidato spettatori e artisti in un’esperienza indimenticabile come le precedenti edizioni.

Nel corso della manifestazione la presidente di Senza Veli Sulla Lingua Ebla Ahmed e la Consigliera Nazionale Elisa Buonanno le targhe Senza Veli sulla Lingua ad Alvin e . hanno consegnato una targa di riconoscimento al Dirigente Scolastico Massimo Vigano’ per il suo impegno al contrasto alla violenza di genere e al conduttore televisivo e radiofonico Alvin per il suo impegno di divulgazione di tematiche sensibili; quest’ultimo ha ringraziato commentando così sui social: “Credo che un po’ piu di amore per noi stessi ci possa permettere di imparare ad amare gli altri e soprattutto a capirli. Amore per se stessi, SELF LOVE, da non confondere con egoismo, è il primo passo per cancellare la dilagante violenza in tutte le sue forme”.

“La felicità è Senza Veli Sulla Lingua” non è stato solo uno spettacolo, ma una dimostrazione tangibile di come l’arte possa essere uno strumento potente per promuovere la consapevolezza e l’empatia, ispirando azioni positive e cambiamenti significativi nella società. Noi di Fondazione Guastalla siamo felici di aver presto parte a questa iniziativa benefica e continueremo nella nostra attività di supporto dei più fragili, lavorando al fianco di realtà virtuose come l’Associazione Senza Veli Sulla Lingua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *